Auchan-Conad: Rozzano chiuderà. Lunedì la lettera di avvio della mobilità ai sindacati

Milano 18 gennaio 2020 – La sede Auchan di Rozzano chiuderà. Forse entro la fine dell’anno. Lunedì prossimo sul tavolo dei sindacati arriverà la lettera di Bdc-Conad che annuncia l’avvio formale della mobilità per la sede milanese di Rozzano.

Coinvolge 800-1.000 addetti (altri 200 sono stati ricollocati o hanno rassegnato le dimissioni) in quella che è stato per molti anni il quartier generale di Auchan Retail Italia. Dopo di che inizierà un percorso – da esaurire in un anno – in cui tutti gli addetti dovranno scegliere tra ricollocamento in attività Conad, presso terzi, pensionamento, esodo incentivato volontario e opportunità offerte delle politiche attive della regione Lombardia.

Vendite in picchiata
Nell’incontro con i dipendenti del 16 gennaio scorso, l’ad Antonio Brianti ha detto che nel 2019 Auchan ha perso il 10%  delle vendite sull’anno prima, il 6% a parità di rete. “Hanno pesato la disorganizzazione – ha detto Brianti – e il fardello degli ipermercati: insostenibile per tutti. Con questi numeri c’è poco da fare”.
Mentre Gianluigi Baroni, consulente di Pwc, ha detto chiaramente che “Rozzano chiuderà: abbiamo un anno per risolvere il problema, senza forzare nessuno. Se a fine 2020 ci saranno ancora 300-400 addetti significa che il piano non ha funzionato. Di certo, fra 3-5 anni Rozzano chiuderà. Rozzano non è la struttura in cui domani ci saranno attività. Come è certo che il 60% della rete sarà integrata con Conad e il 40% andrà trasferita a terzi”.

Palazzo Lombardia
Il 28 gennaio i vertici di Margherita hanno in agenda un incontro con la regione Lombardia per definire il percorso delle iniziative delle politiche attive. Mentre lo scorso 16 gennaio, alle ore 15, gli uomini Conad avrebbero incontrato l’Antitrust. Infatti Baroni ha detto apertamente che “l’incontro sarebbe stato definitivo” dopo il riavvio della procedura deciso dall’Authority in seguito alle cessioni di negozi a Carrefour, Esselunga e Penny.

Per agevolare gli esodi incentivati, Baroni ha sottolineato che verrà riconosciuto un bonus di 25 mila euro per gli addetti della rete e di 34 mila euro per quelli della sede. L’avvocato di Pwc ha anche tirato le orecchie ai sindacati, colpevoli di non aver riferito l’importo dell’incentivo comunicato dall’azienda al tavolo ministeriale del 9 dicembre scorso. Quindi, ha concluso, se il canale sindacale non funziona “ci vedremo altre volte tutti insieme per le comunicazioni”.

e.scarci709@gmail.com

2 risposte a "Auchan-Conad: Rozzano chiuderà. Lunedì la lettera di avvio della mobilità ai sindacati"

Add yours

  1. Certo che c’è da rimanere basiti dalla spudoratezza di determinate affermazioni…. questi affermano che i sindacati non hanno avvisato i lavoratori degli incentivi che vogliono dare, peccato che i sindacati lo hanno già fatto, corredando questa informazione con il quadro generale, cioè che non ci sono state altre informazioni più definite. Inoltre continuano a dire che si rapporteranno con le amministrazioni regionali, bene, finalmente, buoni ultimi. Dato che i sindacati hanno già parlato con le regioni per capire quali strumenti di potranno utilizzare nel momento in cui le informazioni saranno chiare. Solo che i sindacati hanno aggiunto una ulteriore richiesta: gli strumenti di ammortizzandone soli alle dovranno essere corredati di un sostanzioso contributo economico da parte di Conad. Non è che i “salvataggi” si fanno coi soldi degli altri !
    Elvira MIRIELLO – FIlcams CGIL Lombardia

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: